Ex-gay, la paura di poter fare la scelta

October 27th, 2011 by

La fonte dove l'ho prteso è riportata, ma vi consiglio di non esplorare un sito (comunque l'unico dove ho trovato l'originale) dove la perversione è la regola.

In evidenza la parte che ha suscitato aspre polemiche (ve le potete immaginare) tanto da richiedere una replica alla stessa arcidiocesi che ha parlato di erronea interpretazione di quanto scritto.
Quasi contemporaneamente il Fatto Quotidiano si interessava ad una storia che aveva per protagonista un "ex-gay" citata dal notiziario telematico Uccr.: "omosessualità uscirne si può, io l'ho fatto".
Il dibattito che n'è seguito è stato trasformato subito in polemica:
dal Fatto Quotidiano: "Ero gay, ma sono guarito".
Subitanea replica dell'Uccr: "Eleonora Bianchini e il Fatto Quotidiano contro gli ex-omosessuali ed è subito polemica".
Tema caldo come al solito, soprattutto se a cercare di non discriminare (in questo caso gli ex-gay) è la Chiesa.
Ieri alle Iene hanno beccato un altro prete omosessaule sporcaccione che se la faceva con ragazzi di 17 e 18 anni. Gli è stato detto dal presentatore (pur essendo l'intera trasmissione un veicolo tra i più importanti della propaganda gaysta) di andar a farsi aiutare, curare no che abbiamo visto non si può più dire nel politically correct, ma il senso è quello. Forse il problema nella Chiesa non è quello dell'accoglienza, ma quello del vigilare…

Posted in Senza categoria

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.